Etichetta energetica della caldaia: cos’è e come leggerla

Quando si acquista una caldaia è importante prestare attenzione all’etichetta energetica, che per legge deve essere applicata obbligatoriamente dal 26 settembre 2015, come da regolamento EU n.811/2013. Questa etichetta definisce l’efficienza dell’apparecchio e permette di comprendere la qualità della caldaia che si acquista nonchè il risparmio in termini di consumi. Non la ritroviamo soltanto sulle caldaie a combustibile liquido o gassoso, ma su tutti gli apparecchi generatori di calore e di acqua calda sanitaria, come pompe di calore e scaldacqua a pannelli solari. Scopriamo insieme quali sono le informazioni contenute all’interno di questa etichetta e perché è così importante da essere obbligatoria per legge. Se hai ad oggi dubbi sull’installazione di una nuova caldaia, non esitare a contattare l’assistenza caldaie Ariston a Roma: un tecnico specializzato ti aiuterà a valutare il modello più adatto alle tue esigenze.

Etichetta energetica: che informazioni contiene?

 

Come anticipato, l’etichetta che il produttore applica sul prodotto permette al consumatore di valutarne la qualità e i consumi. Sull’etichetta è indicata la classe energetica della caldaia, con lettere che vanno da A++ a G. A++ indica la massima efficienza e i consumi più bassi, mentre la G un’efficienza bassa e consumi alti. Nel momento dell’acquisto di un nuovo apparecchio è quindi fondamentale prestare attenzione alla sua classe energetica, per capire quanto andrà a consumare e se si può usufruire di eventuali detrazioni fiscali previste. Quando parliamo di etichetta energetica non ci riferiamo soltanto all’etichetta posizionata sulla caldaia: è infatti presente anche un’etichetta di sistema che non è applicata sul dispositivo ma sull’impianto.

Etichetta caldaia: impariamo a leggerla

 

Se sei in procinto di scegliere la tua nuova caldaia, una corretta lettura dell’etichetta energetica potrà aiutarti a valutare il modello più adatto alle tue esigenze. Nel riquadro più in alto è indicato il modello della caldaia e il nome del produttore. In quello sottostante è riportata la classe energetica del prodotto e la sua funzionalità, con simbolo:

 

  • un rubinetto per la produzione di acqua calda;
  • un radiatore per il riscaldamento.

 

Infine, troviamo informazioni riguardo la rumorosità dell’apparecchio (in decibel) e la potenza termica in kW.

 

Adesso che hai capito come leggere l’etichetta energetica sarà molto più semplice capire quale prodotto acquistare.